Cos’è la Better Cotton Initiative

Contenuti

Nel mondo della moda e del tessile, la sostenibilità è diventata di prioritaria importanza. Nel contesto di questa crescente attenzione verso pratiche più rispettose dell’ambiente e responsabili socialmente, emerge la Better Cotton Initiative (BCI). Quest’organizzazione globale non profit sta guidando un cambiamento nella coltivazione e nella produzione del cotone, uno dei materiali più utilizzati nell’industria della moda. Ma cosa significa esattamente essere parte della BCI e perché è così importante per un’azienda come Seride, impegnata attivamente nell’adesione a questa iniziativa dal 2020? Scopri in questo articolo cos’è la Better Cotton Initiative, i suoi obiettivi, il modo in cui funziona e il suo impatto sulla filiera del cotone. Scopri come questa iniziativa stia plasmando un futuro più sostenibile per il cotone, e quale ruolo Seride svolge in questo movimento globale verso una moda più responsabile.

Gli obiettivi Better Cotton Initiative

Nell’affrontare le sfide della sostenibilità nel settore tessile, la Better Cotton Initiative (BCI) si posiziona come una forza motrice nel ridefinire le pratiche di coltivazione e produzione del cotone. Questa iniziativa globale non solo introduce metodi di produzione più rispettosi dell’ambiente e socialmente responsabili, ma crea anche un impatto significativo che si estende a tutta la filiera del cotone, influenzando positivamente sia i produttori che i consumatori.

Comprendere a fondo questi obiettivi ci permette di apprezzare meglio il ruolo cruciale che la BCI e i suoi membri, come Seride, giocano nel plasmare un futuro più responsabile per l’industria del cotone.

Ridurre l’impatto ambientale della produzione di cotone

La riduzione dell’impatto ambientale si concretizza attraverso la promozione di pratiche agricole che minimizzano l’uso di acqua, pesticidi e fertilizzanti chimici. Questo non solo protegge l’ambiente naturale, ma migliora anche la qualità e la resilienza del suolo. Inoltre, queste pratiche contribuiscono alla riduzione dell’emissione di gas serra e alla conservazione della biodiversità nelle aree di coltivazione del cotone.

Migliorare i mezzi di sussistenza e lo sviluppo economico nelle aree di produzione del cotone

La BCI si impegna a migliorare la vita degli agricoltori e delle loro famiglie. Questo obiettivo include il sostegno a pratiche agricole che aumentano la produttività e la qualità del cotone, portando a un maggior reddito per gli agricoltori. La BCI si concentra anche sul potenziamento delle comunità agricole attraverso l’educazione, la formazione e il miglioramento dell’accesso ai mercati, permettendo agli agricoltori di diventare più autosufficienti e finanziariamente stabili.

Migliorare l’impegno e il flusso di better cotton lungo la catena di fornitura

La BCI lavora per assicurare che il Better Cotton sia facilmente accessibile e utilizzato lungo tutta la catena di fornitura. Ciò comporta il miglioramento della tracciabilità e della trasparenza dall’agricoltore al consumatore finale. Questo obiettivo aiuta a garantire che i benefici della produzione di Better Cotton si estendano lungo l’intera catena di valore, includendo produttori, commercianti, marchi e dettaglianti. Un impegno costante in questo senso aiuta a creare una domanda di mercato più forte per il cotone sostenibile.

Garantire la credibilità e la sostenibilità dell’iniziativa BCI

Per mantenere e aumentare la fiducia in Better Cotton e nella BCI, è essenziale garantire la credibilità del sistema. Ciò include l’implementazione e il rispetto di standard rigorosi, la verifica e la valutazione regolari delle pratiche, e la promozione di un dialogo aperto e trasparente con tutte le parti interessate. Questo impegno contribuisce a garantire che le pratiche di sostenibilità adottate siano non solo efficaci ma anche riconosciute e valorizzate a livello globale.

Seride e l’etica del cotone: un impegno per un futuro tessile sostenibile

In Seride, consapevoli dell’importanza della sostenibilità ambientale, abbiamo dimostrato il nostro impegno in questo ambito con diverse iniziative, rafforzando ulteriormente il suo ruolo attivo come membro della Better Cotton Initiative (BCI) dal 2020. Queste azioni riflettono la visione della nostra azienda nel promuovere pratiche di produzione sostenibili e responsabili, allineandosi perfettamente con i principi e gli obiettivi della BCI.

Nel 2009, abbiamo investito in energia pulita installando un impianto fotovoltaico sul tetto della propria struttura. Siamo a ridurre l’impatto ambientale e nel promuovere l’uso di energie rinnovabili, un principio che si allinea strettamente con l’obiettivo della BCI di ridurre l’impatto ambientale nella produzione di cotone.

Abbiamo inoltre ottenuto diverse certificazioni che testimoniano il nostro impegno verso la sostenibilità, tra cui il Global Organic Textile Standard (GOTS) e il For Textile (Seri.co Dept.). Queste certificazioni assicurano che i nostri tessuti stampati siano prodotti in modo sostenibile e responsabile, dal contenuto delle fibre naturali alla restrizione nell’uso di prodotti chimici, rispettando criteri ambientali e sociali lungo l’intera filiera produttiva. Questo impegno si allinea con la visione della BCI di migliorare le condizioni di vita e lo sviluppo economico nelle aree di produzione del cotone.

Attraverso la certificazione Recycled Claim Standard (RCS) e Global Recycle Standard (GRS) promuoviamo l’importanza del riciclo per un modello di produzione e consumo sostenibile. Questo impegno aiuta a ridurre il consumo di risorse come materie prime vergini, acqua ed energia, aspetti chiave che si sovrappongono agli obiettivi della BCI di garantire la sostenibilità e la credibilità dell’iniziativa.

Attraverso queste azioni, contribuiamo a un settore tessile più responsabile e sostenibile.

seride-logo-bianco-scritta